17 Marzo 2012

In arrivo la primavera


CARTA DELLE PRIORITA' AI SINDACI ED AI CONSIGLI COMUNALI D'ITALIA
PICCOLE GRANDI REGOLE PER RIDARE FIDUCIA AI CITTADINI


1 - RICAMBIO DEGLI ELETTI
: come i Sindaci, i Presidenti, i Consigli regionali, gli Eletti al Parlamento ed al Consiglio Regionale rimangano nello stesso incarico al massimo dieci anni. Il ricambio è fondamentale, prioritario, necessario.

2 - Gli ELETTI al Parlamento ed al Consiglio Regionale non svolgano altro incarico, a nessun livello, retribuito.
3 - SPESE DI RAPPRESENTANZA solo per Presidenti e Sindaci. Auto di rappresentanza per Presidente (che la turna con Assessori).
4 - DICHIARAZIONE DEI REDDITI di tutti gli Eletti nei luoghi - sede dell'Istituzione che rappresentano.
5 - DIVIETO DI ESSERE ELETTI ed allo stesso tempo Responsabili di Partito a qualsiasi livello.
6 - ABBATTIMENTO DEL "LISTINO" REGIONALE
7 - TRASPARENZA
: il bilancio dei Partiti deve essere pubblico a livello nazionale, regionale, provinciale e locale.

8 - TETTO PER LE RETRIBUZIONI: al massimo dieci volte le retribuzioni del dipendente.
9 - SBARRAMENTO del 5% per essere rappresentati
10 - ALLE ORE 12:00 ogni giorno una piccola riflessione sul proprio operato quotidiano. Una coerenza doverosa, seppur minima, dei gesti quotidiani con il riferimento fondamentale per gli eletti: LA POLITICA E' SERVIZIO

 

 

 

Gianfranco Costa

 
loghi enti finanziatori